I libri, le immagini, le voci

120,00

ID SOFIA:31491

Proposta di formazione e aggiornamento per insegnanti dell’Infanzia e della Primaria sulla letteratura dell’infanzia e sull’editoria di qualità, sulle strategie attive della lettura e sulla costruzione del libro.

30 disponibili

COD: 31491.45619 Categoria:

Descrizione

I LIBRI, LE IMMAGINI, LE VOCI

Proposta di formazione e aggiornamento per insegnanti dell’Infanzia e della Primaria sulla letteratura dell’infanzia e sull’editoria di qualità, sulle strategie attive della lettura e sulla costruzione del libro.

Primo modulo – L’ infanzia nella letteratura e nell’ editoria: criteri di orientamento

Prima di addentrarsi nel campo dell’editoria contemporanea destinata ai bambini si ripercorrerà l’ evoluzione del concetto di letteratura dell’infanzia, delle sue molteplici forme e contenuti.  L’indagine proseguirà sulla storia dell’editoria rivolta all’ infanzia e in particolare sarà posta l’attenzione sugli albi illustrati, sulla loro grammatica visiva e relativi codici comunicativi, e  sugli indicatori di qualità ai fini di una costruzione consapevole di una bibliografica di supporto alle attività didattiche.  Saranno analizzati inoltre gli albi senza parole o silent book e le infinite potenzialità  in un’ottica inclusiva.

Obiettivi del lavoro di gruppo

  • Riconoscere gli indicatori di qualità di un albo illustrato o silent book
  • Orientarsi nel panorama editoriale destinato all’infanzia
  • Costruire una bibliografia in funzione di una progettualità scolastica e dell’età dei destinatari

Secondo modulo – Lettura espressiva e strategie attive

Nei libri destinati all’infanzia assumono una particolare importanza le immagini e le parole e offrire libri ai bambini è un grande atto di responsabilità che richiede cura, attenzione e consapevolezza. Tra le svariate strategie attive della lettura, la lettura espressiva rappresenta uno dei mezzi più efficaci per avvicinare i bambini ai libri e i libri ai bambini.  Si approfondiranno le tecniche vocali ed espressive in grado di restituire la voce delle storie alla ricerca della credibilità dell’adulto mediatore che legge e racconta.

Obiettivi del lavoro di gruppo:

  • avvicinare gli insegnanti alla lettura espressiva come strumento e risorsa didattica e relazionale
  • riconoscere le proprie potenzialità di mediatore di storie
  • rafforzare le competenze sulla scelta dei libri da offrire in lettura in classe
  • strumenti per costruire una lettura corale in classe

Terzo modulo – Fare libri a scuola

Perché costruire un libro a scuola ?  A partire da un comune foglio bianco si sperimenteranno diverse tecniche di costruzione del libro con le pieghe e i tagli, un modo diverso di pensare con le mani sin dalla più tenera età.  Ogni attività manuale prevede un pensiero narrativo a monte, pertanto si sperimenterà la costruzione di libri in funzione di una storia.  I modelli proposti sono facilmente riproducibili e non richiedono particolari abilità pertanto rappresentano una modalità altra di includere i bambini , anche i piu svogliati.  Saranno proposte attività e tecniche grafico pittoriche, di stampa sperimentale e di legatoria di base in relazione ad un progetto libro.

Obiettivi del lavoro di gruppo:

  • costruire un libro da un foglio bianco
  • costruire svariati prototipi di libro per raccontare e raccontarsi, dove il contenitore è in relazione al contenuto
  • acquisire tecniche facilmente riproducibili in classe per illustrare libri con i bambini
  • acquisire consapevolezza che fare con le mani significa organizzare pensieri e azioni e porsi infinite domande

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I libri, le immagini, le voci”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *